fbpx
Food Travel

Da Oslo a Bergen

da oslo a bergen

Ho desiderato tantissimo questo viaggio. E finalmente il momento tanto atteso è arrivato. La Norvegia è un paese molto vasto e ho capito subito che viaggiando con i mezzi pubblici e avendo a disposizione solo dieci giorni di tempo, non ce l’avrei fatta ad arrivare a nord. Mi sono concentrata quindi nella parte meridionale (il volo di A/R per l’Italia era dalla città di Oslo) e dopo un po’ di studio, ho capito che le mie due tappe principali sarebbero state Oslo e Bergen.

Da Oslo a Bergen: Norway in a nutshell

Norway in a nutshell significa letteralmente guscio di noce ed è uno dei più famosi tour in Norvegia perchè comprende una varietà di paesaggi tra i più belli del paese: si attraversano foreste, valli e il fiordo più profondo e più lungo della Norvegia (e il più emozionante). Generalmente si tratta di un tour organizzato, ma io ho optato per il fai date, sia perchè non mi piacciono i tour organizzati, sia perchè ho risparmiato considerevolmente da un punto di vista economico. Organizzare un viaggio fai da te è più laborioso, si sa, ma è l’unico mio modo di intendere il viaggio.

Siete curiosi? Bene, mettevi comodi perchè ora sto per elencarvi le tappe di questo tour sorprendente.

Da Oslo-Myrdal-Flam

Questa tratta ferroviaria è, secondo Lonely Planet, uno dei più bei viaggi in treno al mondo. E’ semplicemente spettacolare. Le emozioni che ho provato guardando fuori dal finestrino sono davvero tante. I paesaggi che si attraversano sono tanti e diversi. Ho visto persino la neve (in agosto!). Si passa dalla foresta ai bordi dei fiordi.

Il biglietto si prenota sul sito delle ferrovie norvegesi (acquistate direttamente il biglietto Oslo-Flam). Sono partita da Oslo alle 8.25 del mattino e sono arrivata a Flam alle 14.25 con cambio nella pittoresca Stazione di Myrdal a 800 mt circa di altitudine (state tranquilli, non potete sbagliare… la Stazione di Myrdal ha solo 2 binari!).

Il tratto Myrdal-Flam prende il nome Ferrovia di Flam (Flamsbana), costruita nei primi del ‘900, è lunga 20 Km e si percorre in 50 minuti circa.  E’ una delle ferrovie più ripide costruite.  Attraverso una strada di montagna, con tanto di pendenza e tornanti (questo tratto non è percorribile in auto), si fa una breve sosta (giusto il tempo di farsi un selfie!), proprio di fronte alle magnifiche cascate di Kjofossen.

Bergen è una cittadina molto pittoresca, circondata da sette montagne, la porta verso i fiordi più belli di Norvegia. Famosa per il suo storico quartiere Bryggen (patrimonio UNESCO) e per il suo mercato del pesce (Fisketorget), Bergen è stata nominata Città creativa UNESCO per la gastronomia.

Mangiare al mercato del pesce di Bergen

Proprio sul molo, in Piazza Torget, ha sede il mercato del pesce all’aperto. Fondato nel lontano 1276, oggi è un’imperdibile attrazione per i turisti di Bergen: banchi di pesce appena pescato (mai visto pesce così bello!), non solo salmone, ma anche astice, gamberi e qualsiasi tipo di molluschi, oltre all’immancabile balena. Vi perderete tra le numerose bancarelle affollate di turisti e il vociare dei venditori che vi propongono il pescato del giorno. I venditori al di là del banco sono quasi tutti stranieri: giapponesi, sudamericani e anche qualche italiano!

Oltre a comprare pesce fresco, è possibile anche mangiare sul posto sui numerosi tavolini vista mare: vi verranno serviti spiedini di pesce alla piastra, hamburger di pesce e la loro buonissima zuppa di pesce (provatela e non ve ne pentirete). Nel 2012 è stato inaugurato anche il mercato del pesce al coperto che si trova a pochi metri, al piano terra dell’edificio dell’Ufficio del Turismo: anche qui oltre ai banchi del pesce, trovate ristorantini dove assaggiare le specialità del giorno (in caso faccia freddo, sicuramente questa al coperto è una soluzione migliore).

zuppa di pesce a oslo

No Comments

Leave a Reply