fbpx

La Challah rotonda: tradizione e simbolismo della cultura ebraica

Ogni cultura ha le sue tradizioni gastronomiche radicate nel tessuto della sua storia e della sua identità. Tra le molte prelibatezze che emergono dalla cucina ebraica, la challah occupa un posto di rilievo. Questo pane lievitato, ricco di simbolismo e significato, viene consumato durante lo Shabbat, il giorno di riposo – il sabato, e le festività ebraiche.

La challah rotonda simbolo di unità, continuità e ciclicità

La challah rotonda è tradizionalmente preparata e consumata durante le festività ebraiche di Rosh Hashanah, il Capodanno ebraico. Questo pane, diverso dalla challah intrecciata usuale, viene modellato in una forma circolare che simboleggia il ciclo annuale, l’eternità e l’assenza di fine o inizio definito.

La challah rotonda può essere interpretata come un simbolo di condivisione e inclusione. Poiché non ha inizio né fine, rappresenta l’idea di accoglienza e apertura verso gli altri.

Infine, la challah rotonda ci ricorda la ciclicità della vita e il susseguirsi delle stagioni. Ogni anno, durante Rosh Hashanah, si ha l’opportunità di riflettere sul passato e guardare avanti al futuro con speranza e ottimismo. La challah rotonda ci ricorda che, nonostante i cambiamenti e le sfide che affrontiamo, la vita continua in un ciclo senza fine.

challah rotonda

Utensili

Planetaria

Se ti piace questa ricetta, ti piacerà anche…

La ricetta della Challah rotonda

ingredienti

per due Challah

1 kg di farina
300 ml di acqua tiepida
75 ml di olio di semi
1/2 bicchiere di zucchero
40 g di lievito di birra
1 uovo
1 cucchiaio di sale

per la decorazione
1 tuorlo
perline di zucchero colorate

preparazione

  1. Sciogli il lievito nell’acqua tiepida e aggiungilo nella planetaria insieme allo zucchero, all’uovo, all’olio e al sale e impasta a bassa velocità per 3 minuti circa
  2. Aggiungi la farina poco per volta, continuando ad impastare, fino a ottenere un impasto uniforme. Aggiungi un po’ di acqua se necessario (max 50 ml, ma regolati in base all’impasto)
  3. Continua ora a impastare a velocità media per 10-13 minuti fino ad ottenere un composto omogeneo, liscio ed elastico
  4. Lascia lievitare l’impasto in una ciotola coperta con un canovaccio nel forno chiuso con la luce accesa per due ore
  5. Dividi l’impasto in due forme di uguale dimensione. Dividi ogni forma in 4 parti e lavora con le mani per ottenere 4 rotoli della stessa lunghezza
  6. Prendi 4 rotoli e prosegui formando la Challah (clicca qui per vedere il video reel)
  7. Spennella la Challah con il tuorlo d’uovo diluito con un po’ d’acqua e cospargi con le perline di zucchero
  8. Cuoci in forno ventilato a 180 gradi per 25-30 minuti circa (dipende dal forno e dalla grandezza della challah)

In conclusione, la Challah rotonda non è solo un pane da gustare durante le festività ebraiche, ma è un simbolo potente di unità, continuità e condivisione. Prepararla insieme alla famiglia e agli amici! Naturalmente poi, fammi sapere 🙂

Mangia bene senza seguire una dieta

Scarica il Piano Nutrizionale